CREDITI D’IMPOSTA PER SANIFICAZIONE, ADEGUAMENTO AMBIENTI DI LAVORO E ACQUISTO DI DPI


Nell’ambito del c.d. “Decreto Cura Italia” e del c.d. “Decreto Liquidità” il Legislatore ha introdotto specifici benefici collegati alle spese sostenute per la sanificazione dei luoghi di lavoro / acquisto di dispositivi di protezione (DPI).

In particolare, per quanto riguarda l’adeguamento degli ambienti di lavoro, viene riconosciuto, a fondazioni, enti privati anche del terzo settore ed esercenti attività/lavoratori autonomi in luoghi aperti al pubblico, un credito d’imposta pari al 60% delle spese sostenute nel 2020, per un massimo di € 80.000.

Vengono inoltre migliorate le condizioni del credito d’imposta per la sanificazione e l’acquisto di DPI: l’art. 125, DL n. 34/2020 infatti prevede ora, a favore di imprese / lavoratori autonomi / enti non commerciali (compresi ETS / Enti religiosi riconosciuti) un credito d’imposta pari al 60% (fino ad un massimo di € 60.000 per ciascun beneficiario) delle spese sostenute nel 2020 per:

  • La sanificazione di ambienti lavorativi / strumenti utilizzati
  • L’acquisto di dispositivi di protezione individuale (DPI) / altri dispositivi atti per garantire la salute di lavoratori / utenti, e la loro eventuale installazione

Non da ultimo, si sottolinea che anche l’INAIL ha promosso interventi straordinari per le imprese (anche individuali) per l’acquisto di:

  • Apparecchiature / attrezzature per isolamento / distanziamento dei lavoratori (anche rispetto agli utenti esterni / addetti di aziende terze) compresi i relativi costi di installazione;
  • Dispositivi elettronici / sensoristica per il distanziamento dei lavoratori;
  • Dispositivi per la sanificazione dei luoghi di lavoro
  • Sistemi / strumenti di controllo dell’accesso nei luoghi di lavoro / DPI

Gli importi concedibili dipendono dalle dimensioni dell’impresa e sono così distribuiti:

  • € 15.000 per imprese con massimo 9 dipendenti
  • € 50.000 per imprese con un numero di dipendenti compreso tra 10 e 50
  • € 100.000 per imprese con più di 50 dipendenti

Questi ultimi contributi vengono erogati mediante procedura automatica e non sono compatibili con altri benefici, anche fiscali, relativi ai medesimi costi ammissibili.

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info@theorema.eu

Immagine di una bussola su una carta nautica
Questi sono gli elementi che mettiamo a disposizione per rendere reali le potenzialità della vostra azienda.
Iniziamo un percorso insieme